Test of English for Aviation - Esame TEA

Cos'è l'Esame TEA?

Dal 5 Marzo 2011 la Direttiva JAR-FCL 1.200 e l'Annex 1 - ICAO hanno reso obbligatorio il conseguimento di un Titolo di Conoscenza Linguistica dell'Inglese, almeno di "Livello 4 - Operational".
Non si tratta della conoscenza della Fonia Aeronautica alla quale eravamo abituati, ma di una conoscenza più generale dell'Inglese Conversazionale, da valutare attraverso sei "descrittori": Pronuncia, Grammatica, Vocabolario, Fluidità, Comprensione ed Interazione.
Per ottenere il Titolo richiesto, occorre conseguire almeno il "Livello 4" in tutti e sei i descrittori.
Tutto questo è obbligatorio per chiunque desideri svolgere qualsiasi attività Aeronautica al di fuori dei confini nazionali, ivi compresi i detentori di Licenze GPL, PPL, CPL, ATP, Controllori ecc.
Il "Livello 4" va rinnovato dopo quattro anni; il "Livello 5" vale per 6 anni, il "Livello 6" ha, per il momento, durata illimitata per i Piloti, e vale 9 anni per i Controllori..

Alcune Compagnie Aeree chiedono ai Candidati di conseguire almeno il Livello 5. Chiedete a Rossana, telefonandole al 348 2402 404 o tramite email a info@esamitea.it come possiamo consigliarvi, per mettervi in condizioni di arrivare al Livello 5 o magari anche al Livello 6!

 

ATTENZIONE: La Circolare ENAC "Language Proficiency Requirements" pubblicata il 24 Ottobre 2011 stabilisce che " Non vengono in ogni caso accettati test di Inglese svolti durante Proficiency Check da parte di TRE".

Quindi, i Test effettuati durante un check al simulatore o con un Type Rating Examiner NON verranno trascritti sulla licenza!

Come si svolge il Test TEA?

Attenzione: Dal 1 Ottobre 2018 il test è notevolmente cambiato!

Il Test si svolge oralmente, in presenza di un Esaminatore / Rater certificato dal Mayflower College di Plymouth, al quale l'ENAC ha ufficialmente conferito questo incarico.
Il Test viene registrato,  e successivamente inviato al Mayflower College, che, effettuati i dovuti controlli,  emette il relativo Certificato.

Il nuovo Test, in vigore dal 1 Ottobre 2018, è molto più interattivo rispetto alla precedente versione.

Leggete qui sotto i dettagli:

  

Il Test è suddiviso in tre parti:

Section One: Introduzione ( durata circa 8 minuti )
Ai candidati sono poste nove domande di carattere generale, su argomenti comuni e concreti relativi all'ambiente aeronautico ed al suo ruolo nel medesimo.

 

Il Candidato dovrà rispondere a ciascuna domanda; ma nella nuova versione del Test il Rater lo interromperà (una o più volte) per chiedergli qualche chiarimento sulla sua risposta.

Dovete essere preparati ad interagire prontamente!

Potete ascoltare un esempio al link sottostante:

 

 

Section Two: Interactive Comprehension

 

E' suddivisa in tre parti: 2A, 2B e 2C.

I Candidati ascolteranno una serie di messaggi registrati in Inglese, da persone di varia nazionalità.

 

Nella Parte 2A, i Candidati ascolteranno Sei registrazioni nelle quali un Pilota o un Controllore sta parlando di una situazione non di routine.

Dopo ciascun messaggio, il Candidato deve riferire una risposta a DUE domande: "What was the message?", e "Who do you think was speaking, a Pilot or a Controller?".

Queste due domande sono riportate, per ricordarle, su una scheda che verrà posta davanti al candidato.

Non si possono prendere appunti in questa fase.

 

Nella Parte 2B, i Candidati ascolteranno Quattro registrazioni, più lunghe delle precedenti, nelle quali un Pilota o un Controllore descrive un problema, dice di cosa ha bisogno, e fornisce qualche dettaglio supplementare.

I Candidati avranno a disposizione una penna, e potranno prendere appunti sulla apposita scheda che verrà loro fornita.

Dopo ciascun messaggio, il candidato deve riferire ciò che ha capito del messaggio, riferire cosa è stato chiesto nel messaggio, e fornire tutti i dettagli supplementari che può.

 

Nella Parte 2C, i Candidati ascolteranno Tre brevi registrazioni riguardanti situazioni più generali ma comunque non di routine.

Dopo ogni messaggio, il Candidato avrà Venti secondi per rivolgere domande a chi ha parlato, volte a  comprendere meglio la situazione.

Successivamente, verrà loro chiesto di dare qualche consiglio a chi ha parlato nel messaggio.

 

Potete ascoltare un esempio al link sottostante:

Potete anche vedere la "Guide for Teachers and Candidates" del Mayflower:

http://www.maycoll.co.uk/aviation-english/guide_teachers_candidates2.htm

 

La nuova Part 2 è dimostrata in questo video:

Una simulazione della Part 2, con esempi di valutazione, è pubblicata a questo link:

http://www.maycoll.co.uk/aviation-english/tea-part2-challenge.htm

 

Section Three: Picture Description and Discussion.

 

I Candidati devono descrivere e comparare due fotografie, connesse tra loro.

Il compito è Interattivo in quanto alcune domande specifiche sono chieste sulle due fotografie.

 

Infine, il Rater inizierà una Discussione Interattiva su argomenti generalmente correlati all'Aviazione ed alle fotografie, e su come l'Aviazione interagisce con il mondo attuale.

 

Durante tutta questa fase, il Rater chiederà al Candidato numerosi chiarimenti sulle sue risposte. Questa fase è volutamente molto interattiva.

 

Potete ascoltare un esempio al Link sottostante:

 

Quanto costa l'Esame TEA?

Il costo del Test, come stabilito dal Mayflower College, è di 145 Euro più il rimborso delle spese di bollo, postali e di segreteria. Il Test viene regolarmente fatturato; la fattura verrà consegnata o spedita unitamente al Certificato.

Il pagamento può essere effettuato in contanti, o con Bancomat e Carta di Credito.

 

 

Come si viene valutati?

 

ATTENZIONE: NEGLI ULTIMI TEMPI I CRITERI DI VALUTAZIONE SONO STATI DECISAMENTE RISTRETTI. RISPETTO A QUALCHE ANNO FA, LA VALUTAZIONE E' MOLTO PIU' SEVERA!

 

 La valutazione avviene sulla base di sei "descrittori", definiti direttamente dalla ICAO; riportiamo qui la definizione ufficiale per il Level 4:

 

 

Pronunciation:     (Assumes a dialect and/or accent intelligible to the aeronautical community)

 Pronunciation, stress, rhythm, and intonation are influenced by the first language or regional variation but only sometimes interfere with ease of understanding.

 

Structure: (Relevant grammatical structures and sentence patterns are determined by language functions appropriate to the task). Basic grammatical structures and sentence patterns are used creatively and are usually well controlled. Errors may occur, particularly in unusual or unexpected circumstances, but rarely interfere with meaning.

 

Vocabulary: Vocabulary range and accuracy are usually sufficient to communicate effectively on common, concrete, and work-related topics. Can often paraphrase successfully when lacking vocabulary in unusual or unexpected circumstances. 

 

Fluency: Produces stretches of language at an appropriate tempo. There may be occasional loss of fluency on transition from rehearsed or formulaic speech to spontaneous interaction, but this does not prevent effective communication. Can make limited use of discourse markers or connectors. Fillers are not distracting.

 

Comprehension: Comprehension is mostly accurate on common, concrete, and work-related topics when the accent or variety used is sufficiently intelligible for an international community of users. When the speaker is confronted with a linguistic or situational complication or an unexpected turn of events, comprehension may be slower or require clarification strategies.

 

Interactions: Responses are usually immediate, appropriate, and informative. Initiates and maintains exchanges even when dealing with an unexpected turn of events. Deals adequately with apparent misunderstandings by checking, confirming, or clarifying.

 

ICAO has developed the following “Holistic Descriptors:

 

Proficient speakers shall: 

Communicate effectively in voice-only (telephone/radiotelephone) and in face-to-face situations.
Communicate on common, concrete and work-related topics with accuracy and clarity.

Use appropriate communicative strategies to exchange messages and to recognize and resolve misunderstandings (e.g. to check, confirm, or clarify information) in a general or work-related context.

Handle successfully and with relative ease the linguistic challenges presented by a complication or unexpected turn of events that occurs within the context of a routine work situation or communicative task with which they are otherwise familiar.

Use a dialect or accent which is intelligible to the aeronautical community.

 

 Che cosa è necessario per ottenere il Livello 4?

 

 Nella Structure: la grammatica di base può essere "creativa", come dice il descrittore, ma deve essere "normalmente ben controllata" . 

Gli errori sono ammessi soprattutto nelle "circostanze inattese e non usuali". 

In pratica, le frasi devono comunque avere una struttura corretta: soggetto, verbo e predicato.

Nel formare una domanda, attenzione all'inversione del verbo: 

"Are you OK?" e non "You are OK?"

Una serie di parole legate tra loro in maniera approssimativa NON è ammessa! 

Attenzione ai tempi dei verbi, ai plurali, ed alla formazione delle frasi!

 

Per quanto riguarda la Fluency, occorre che le frasi siano pronunciate in maniera coerente, e non come una serie di parole staccate tra loro!

Intercalari troppo frequenti (tipo Ehmmm, Ehhhh, Uhhhh) NON sono ammessi!

 

La Comprehension è valutata sull'intero esame, e non solo nella ripetizione dei messaggi come nel vecchio Test.

Se non capite alcuni dettagli di una domanda, chiedere un chiarimento è una cosa positiva; chiedere semplicemente di ripetere l'intera domanda, invece, è negativo.

In ogni caso, per il Livello 4 occorre che almeno la maggioranza dei messaggi della Parte 2 sia compresa, e riferita correttamente.

 

Le principali differenze per il Livello 5 sono:

 

nella Structure: la grammatica di base deve essere praticamente priva di errori. Se lo stesso errore viene ripetuto più volte, solo Livello 4!
Attenzione ai tempi dei verbi, ai plurali, ed alle "S" nella terza persona!

Il candidato deve dimostrare di saper fare uso anche delle "Complex Grammatical Structures"; ad esempio, Depending Clauses, Passive Forms, Complex Discourse Markers.

 

Per quanto riguarda la Fluency, è necessario che il candidato dimostri una Fluidità di discorso senza sforzi evidenti, e dimostri di fare uso degli appropriati "discourse markers" quando utili (es: "on my opinion..." "well, in such a situation i'll say...") mentre nel contempo non usa mai i "Fillers" (Mmmmmhhh... Ahhhhh. Eehhhh...)

 

Nella Comprehension, il numero di messaggi riferiti in maniera corretta deve essere almeno del 70% e vengano chieste poche ripetizioni..

 

Ma allora, che cosa è necessario per ottenere il Livello 6?

 

Vi basti sapere che, su base statistica Europea, solo un terzo dei Candidati Madrelingua (Inglesi, Americani, Australiani, Canadesi, Nuova Zelanda ecc.) raggiunge il livello 6. 

Occorre un'ottima pronuncia, una grammatica assolutamente priva di errori, una Fluency ed una Interaction totalmente spontanee, e la Comprehension almeno al 90%!

 

Comunque, telefonate a Rossana al 348 2402 404, e lei vi spiegherà tutto.